A Capri versi poetici e danze acrobatiche

Corriere del Mezzogiorno

28 luglio 2009 – Aria di performances sull’isola azzurra. Sono due gli eventi legati alle arti visive e allo spettacolo ambientati oggi in altrettanti scenari capresi. Da stamane alle io e fino al tramonto, i tornanti di via Krupp faranno da cornice alla performance pubblica di Nanni Balestrini e Bruno Picariello.

La Fondazione Capri e il Corriere del MezzogiornoIn «Regalare il mare», lo scrittore Balestrini declamerà col megafono alcuni dei suoi versi, mentre l’artista Picariello renderà visibili le parole del poeta, tracciandole con tempera bianca su una striscia di raso blu lunga 1000 metri. Il lungo tappeto blu sarà srotolato dall’alto verso il basso a ripetizione, fino a raggiungere l’ultimo tornante della storica via voluta dall’industriale tedesco Friedrich Alfred Krupp. Poi, e da qui il titolo dell’evento performativo, Picariello ritaglierà i «frammenti di mare» con sopra impresse le parole di Nanni Balestrini, per donarne uno stralcio a tutti i presenti. Sul finire, l’evento prevede la lettura di alcuni brani di Nanni Balestrini, autore di numerosi scritti e testi teatrali, da parte di Giovanna Marmo. Inaugurata dall’assessore al Turismo e alla Cultura della città di Capri Marino Lembo e dall’associazione isolana Antemussa, la performance è stata realizzata grazie alla cooperazione di due importanti istituzioni nazionali legate all’arte contemporanea: la Fondazione Morra di Napoli, non nuova a mostre ed eventi sull’isola, e l’Archivio romagnolo Pari&Dispari di Rosanna Chiessi. Ma anche la serata riserva delle sorprese. È ugualmente evocativo il titolo scelto per la performance di danza acrobatica «Una freccia per l’Arco», che vedrà esibirsi la ballerina Nedjma Benchaib. Alle 19, nella cornice dell’Arco Naturale, la coreografia interagirà con le bellezze paesaggistiche del territorio, come nelle intenzioni del curatore del progetto Gigi Cristoforetti.

Scarica PDF originale dell’articolo (364 kb)


Comments are closed.