Il consumatore? Sempre più hi-tech

io Donna

Progetteremo e realizzeremo i nostri acquisti con stampanti in 3D. Utilizzeremo shop virtuali e app con un occhio al risparmio e attenzione all’ambiente. Così, spiegano i “guru” del Capri Trendwatching Festival.

Organizzata dall’attivissima Fondazione Capri e ottimamente curata dalla trend forecaster Elena Marinoni, la terza edizione del Capri Trendwatching Festival ruba il titolo Compro, dunque sono? al teorico della modernità liquida Zygmunt Bauman -guest star 2013- e intercetta promettenti segnali di futuro nei trend del consumo, del retail, dello shopping e delle nuove filosofie d’impresa.
Segnali interpretati, tra gli altri, dal già citato Francesco Morace, creatore del Future Concept Lab di Milano, da Massimo Banzi di Arduino, guru del physical computing, da Andrew Keen, imprenditore della Silicon Valley e osservatore critico dell’impatto delle nuove tecnologie sull’economia e sulla società (Vertigine digitale il suo ultimo bestseller) e da Henry Mason di Trendwatching.com, tra le più importanti agenzie di previsione dei trend globali.

IO DONNA
Scarica il Pdf dell’articolo (106 kb)

Lascia un commmento

*